Si eseguono consulenze in:

CARATTERISTICHE DELLA PERSONALITA'

I ritratti grafologici sono finalizzati allo studio degli aspetti cognitivo-temperamentali nei suoi aspetti intellettivi, temperamentali e nelle sue dinamiche affettivo/relazionali.

L’analisi grafologica consente di cogliere le caratteristiche salienti della persona, focalizzando le proprie tendenze e le proprie motivazioni, approfondendo i significati delle proprie aspirazioni e dei propri blocchi. L’analisi grafologica aiuta a comprendere i bisogni, gli interessi e le attitudini specifiche personali, attraverso un percorso di introspezione che consente di raggiungere una conoscenza più approfondita di sé stessi e anche del proprio rapporto con gli altri, favorendo la possibilità di vivere in sintonia con noi e tra noi.

SETTORE GIUDIZIARIO

Non si può essere periti giudiziari senza essere grafologi, ossia senza conoscere la fisiologia del gesto grafico e quelle che sono le leggi ed i principi della scrittura.

Trattasi di leggi grafiche individuate attraverso ricerche scientifiche e sperimentali e che permettono al grafologo specializzato in perizia di andare ben oltre il confronto icto-oculi del calligrafo, svolgendo consulenze grafologiche peritali più professionali e, soprattutto nell’era del digitale quale il Terzo Millennio che stiamo vivendo, non prive di competenze, oltre che grafologiche, anche in ambito tecnologico, ossia in termini di attrezzature utilizzate per l’analisi di carte e inchiostri.

In ambito civilistico e penale o per privati, attraverso relazioni di consulenza tecnica o preliminari pareri scritti – per valutare l’opportunità di intentare un procedimento penale o civile – , le occasioni in cui il Consulente Grafologo è chiamato ad esprimere il suo parere sono diverse.

Redigo perizie in materia di:

  • simulazione e dissimulazione di firme (su assegni, cambiali, fatture, etc etc…)
  • tecniche di falsificazione;
  • verifiche testamentarie e documenti manoscritti vari;
  • scritti anonimi;
  • tremore senile e tremori dissimulati;
  • destrutturazione del segno e patologie;
  • carte, inchiostri, strumentazioni tecniche;
  • e tutti gli altri possibili casi di presunto falso.
SUPPORTO AZIENDALE NELLA GESTIONE DELLE R.U.

Le aziende si rivolgono spesso al grafologo per la scelta e la gestione del personale.

L’analisi grafologica, effettuata con il consenso ma senza la presenza del candidato, non sottopone lo stesso all’ansia che sempre genera un colloquio, e, andando oltre le apparenze e le valutazioni personali non sempre obiettive, arriva a decifrare nella scrittura non solo le attitudini congeniali al posto da ricoprire, ma il potenziale, l’adattamento, la possibilità di evoluzione del candidato.

Nella gestione delle risorse umane, l’analisi grafologica – che ha il solo compito di “informare” il datore di lavoro, non certo di decidere al suo posto – si dimostra particolarmente utile sia nella selezione del personale sia nella mobilità interna, poichè mette in luce quegli aspetti che il curriculum non rivela come tipo di intelligenza, gestione dello stress, adattamento al team o qualità di leadership, esercizio dell’autorità, ossia le qualità personali che, unite alle competenze tecniche (skill)forniscono un quadro d’insieme più efficace per una mirata collocazione.

L’analisi grafologica aziendale si rivela quindi utile per:

  • Fini selettivi e/o di impiego;
  • Attività di screening;
  • Formazione di equipes di lavoro;
  • Ottimizzazione delle risorse umane.

Ma oltre alle aziende questo tipo di analisi si rivela utile per chi cerca lavoro, consentendo di individuare il tipo di posizione professionale più congeniale alle proprie attitudini personali, spesso filtrate da condizionamenti più o meno consci e che, pertanto, possono portare a scelte lavorative non adeguate alla propria personalità e alle proprie potenzialità.

COMPATIBILITA' DI COPPIA E FAMILIARE

In questo settore la grafologia si rivela utile per affrontare con consapevolezza le eventuali problematiche messe in evidenza dall’analisi grafologica di entrambi i partner e, a livello familiare, lo studio individuale e comparativo dei componenti il nucleo può aiutare a gestire al meglio le dinamiche che si instaurano al suo interno e a comprendere eventuali difficoltà all’interno del nucleo familiare.

GRAFIA DELL'ETA' EVOLUTIVA

Lo studio delle trasformazioni dell’attività grafica nel corso dell’infanzia aiuta a comprendere la dinamica di crescita, mentre in età pre-adolescenziale ed adolescenziale contribuisce a dare preziose indicazioni sia per la conoscenza della personalità in generale che per l’interpretazione di eventuali difficoltà nell’apprendimento e/o disagi adattivi e comportamentali in un periodo così delicato del loro sviluppo.

Disgrafia / EDUCAZIONE DELLA SCRITTURA

Sia nelle grafie dei bambini che degli adolescenti, lo studio grafologico permette di evidenziare, attraverso specifici segni di allarme, la presenza di tracce di deficit attentivi e, in caso di difficoltà del gesto grafico, consente di promuovere e aiutare la persona a ri/scoprire la propria scrittura

ORIENTAMENTO SCOLASTICO

Analizzando le tendenze innate del ragazzo, le sue capacità e le sue motivazioni, l’analisi grafologica si rivela utile ai fini dell’orientamento scolastico attitudinale, indirizzandolo verso una scelta degli studi più confacenti alle proprie tendenze e capacità di realizzarle.

La consulenza si rivolge a tutte le Scuole e agli insegnanti al fine di aiutare sia l’orientamento dell’allievo, specie nella scelta del post-diploma, che l’imparare a conoscersi a livello sia di potenzialità che di identità personale, per poter acquisire competenze decisionali e progettuali proprie di personalità autonome e responsabili. Non ultimo, lo studio grafologico consente di individuare le cause di eventuali situazioni di incomunicabilità e divergenze tra allievi ed insegnanti consentendo, pertanto, di migliorare la qualità relazionale tra allievi ed insegnanti.

GRAFOLOGIA STORICA

Trattasi di un ambito di studio su manoscritti di personaggi storici o della cultura al fine di approfondirne la storiografia e svelare lati forse non emersi del loro carattere per comprenderne le scelte politiche e la poetica.